I nostri servizi

Le imprese che rientrano nei requisiti per poter accedere al credito d’imposta ricerca e sviluppo hanno una marcia in più per far crescere il proprio business. Efesto fornisce una consulenza specialistica di alto livello per permetterti di accedere alle agevolazioni fino al 50% dei costi sostenuti in R&D

Che cos’è il credito d’imposta ricerca e sviluppo

Il credito d’imposta ricerca e sviluppo 2018 è un’agevolazione fiscale introdotta dal decreto Destinazione Italia, articolo 3 del Dl 145/2013 successivamente modificato e riscritto dalla Legge di Stabilità 2015, nel decreto del 27 maggio.

Il credito d’imposta ricerca e sviluppo 2018 spetta a tutte quelle imprese e società che effettuano investimenti in attività di ricerca e sviluppo, come ad esempio lavori sperimentali o teorici che hanno come obiettivo l’acquisizione di nuove conoscenze, gli studi di fattibilità o la realizzazione di prototipi.

L’agevolazione consiste nel riconoscimento di un credito di imposta automatico e certo che viene calcolato per ciascuno dei periodi di imposta agevolati (dal 2017 al 2020 compreso) sulla spesa complessiva sostenuta in attività di ricerca e sviluppo. Grazie alla Legge di Bilancio 2017 il bonus ricerca e sviluppo è stato prorogato al 31 dicembre 2020 ed è stato aumentato al 50% dei costi ammissibili.

Le spese agevolabili rientrano nelle seguenti categorie

  • spese per il personale altamente qualificato impiegato nelle attività di ricerca e sviluppo
  • spese relative a contratti di ricerca stipulati con università, enti di ricerca, imprese, PMI innovative
  • quote di ammortamento delle spese di acquisizione/utilizzazione di strumenti e attrezzature di laboratorio
  • spese di acquisizione delle competenze tecniche e privative industriali ecc

Il credito d’imposta ricerca e sviluppo spetta a tutte le imprese che effettuano investimenti in attività di ricerca senza alcun limite in relazione a

  • forma giuridica
  • settore produttivo
  • dimensioni (es. in termini di fatturato)
  • regime contabile

Efesto vi assisterà nei seguenti passaggi per ottenerlo

  • Identificare i progetti ammissibili
  • Rendicontare e certificare i costi effettivamente sostenuti per lo svolgimento delle attività progettuali
  • Predisporre la documentazione tecnica e fiscale a garanzia della corretta fruizione del beneficio, secondo norme e principi contabili vigenti

Il beneficio è cumulabile con:

  • Superammortamento e Iperammortamento
  • Nuova Sabatini
  • Patent Box
  • Incentivi alla patrimonializzazione delle imprese (ACE)
  • Incentivi agli investimenti in Start up e PMI innovative
  • Fondo Centrale di Garanzia.